Il confine del Monopoli

I pastori

  • Posts
  • OFFLINE
    clopat
    Post: 2,354
    Registered in: 8/11/2004
    Location: GENOVA
    Age: 63
    Gender: Male
    Guardiano del faro

    Sante Gaiardoni
    00 9/3/2007 7:40 PM
    Settembre e' un mese molto citato nelle canzoni(da Peppino Gagliardi a Venditti,ad Alberto Fortis a Neil Diamond etc.etc.),sara' la tristezza che affiora dal finire dell'estate e al riaffacciarsi dell'autunno,con le sue nebbie e con i suoi colori..
    Anche un poeta che io non ho mai amato,come Gabriele D'Annunzio scrisse una bella poesia su questo mese,ricordo ancora quando a scuola la imparai a memoria:

    I pastori

    Settembre, andiamo. E’ tempo di migrare.
    Ora in terra d’Abruzzi i miei pastori
    lascian gli stazzi e vanno verso il mare:
    scendono all’Adriatico selvaggio
    che verde è come i pascoli dei monti.

    Han bevuto profondamente ai fonti
    alpestri, che sapor d’acqua natia
    rimanga ne’ cuori esuli a conforto,
    che lungo illuda la lor sete in via.
    Rinnovato hanno verga d’avellano.

    E vanno pel tratturo antico al piano,
    quasi per un erbal fiume silente,
    su le vestigia degli antichi padri.
    O voce di colui che primamente
    conosce il tremolar della marina!

    Ora lungh’esso il litoral cammina
    La greggia. Senza mutamento è l’aria.
    Il sole imbionda sì la viva lana
    che quasi dalla sabbia non divaria.
    Isciacquio, calpestio, dolci romori.

    Ah perché non son io co’ miei pastori?




    "Aspettero'ancora qualche anno per sentirmi dire:sei grande!"
  • OFFLINE
    Tidus forever
    Post: 9,705
    Registered in: 8/8/2004
    Location: VICENZA
    Age: 58
    Gender: Male
    Guardiano del faro

    Mavaffffffff!!
    00 9/9/2007 11:43 AM
    Re:
    clopat, 03/09/2007 19.40:

    Settembre e' un mese molto citato nelle canzoni(da Peppino Gagliardi a Venditti,ad Alberto Fortis a Neil Diamond etc.etc.),sara' la tristezza che affiora dal finire dell'estate e al riaffacciarsi dell'autunno,con le sue nebbie e con i suoi colori..



    "Settembre è il mese del ripensamento, sugli anni e sull'età
    Dopo l'estate porti il dono usato della perplessità, della perplessità
    Ti siedi, pensi e ricominci il gioco della tua identità
    come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità, le possibilità
    "

    (Francesco Guccini, "La canzone dei dodici mesi")

    [SM=x520499]






    --------------------------------------------------
    "Notte, ore 11 - Esperienza indimenticabile...luogo meraviglioso...piazza con rudere di tempio romano...chiesa rinascimentale...fontana con delfini...messaggero di pietra...musica celestiale...tenebrose presenze"
    "Ricordo ancora notte indimenticabile in casa di O. Che io possa essere dannato se accetto di nuovo un suo invito"
    --------------------------------------------------