WWW.VICOLOSTRETTO.NET

Ciao marinaio...ora sei su questa spiaggia: benvenuto! Visita il Vicolo e passeggia insieme a noi.
Abbiamo molte storie da raccontarci. Librati in volo e segui il gabbiano.
E lascia che il vento corra, coronato di spuma.
(...e il vento soffiò, per l'intero giorno, portandosi via tutte le parole...)


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Sanremo 2012

Last Update: 4/6/2012 8:52 PM
2/17/2012 12:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,354
Registered in: 8/11/2004
Location: GENOVA
Age: 63
Gender: Male
Guardiano del faro

Sante Gaiardoni
Non ho visto Sanremo,tranne Patti Smith(ho visto anche Feliciano,imbolsito e un po' imbarazzante),nulla da eccepire sempre grande e di un ben altro livello.Peccato per la defezione di Nina Hagen(avra' ascoltato il repertorio di "Giggi"e avra' pensato bene di non andare),poteva essere una sorpresa.
Vergognoso Bran May con quelle 2 tipe,con un brano dei Queen,che non mi e' mai piaciuto(si',ho visto anche quello).
Sapete se Goran Bregovic ha poi fatto "My sweet Romagna"(mi sa di no)?


"Aspettero'ancora qualche anno per sentirmi dire:sei grande!"
2/17/2012 2:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 55
Registered in: 10/17/2011
Age: 55
Gender: Male
Naufrago
… allora, scendo in campo (come diceva qualcuno tanto, tanto tempo fa…) e mi sbilancio sulla serata sanremese di ieri che - complice un po’ di influenza e il mio viscerale amore per Patti Smith – ho seguito, anche se non interamente.
Dopo le discussioni sui pontificati di Adriano Celentano (che ho sempre considerato un bravo cantante ma decisamente un qualunquista per quanto riguarda le “prediche”) e sulle mutande di Belen (per le quali ho coniato appositamente la frase “siamo tutti in mutande e parliamo troppo di chi non le ha”) riportate in rete, mi sono avvicinato alla serata con la voglia di sentire della buona musica. Quindi commento i presentatori scrivendo solamente che da Morandi non mi aspettavo di più, che Papaleo sembra spontaneo e mi è abbastanza simpatico (fin dai tempi di “I laureati” dove mi aveva molto divertito la sua scena al funerale della nonna… toccalanonna… toccalapesca….) e che la valletta dell’Est è sì bellissima, ma con la sensualità di una pubblicità del dentifricio (parere personale, eh!). Lasciamo perdere anche la Pellegrini e il siparietto con Morandi.
Veniamo alla musica. Su Patti Smith non sono obiettivo e non lo sono nemmeno su “Impressioni di settembre” e su “Because the Night”, visto che sono canzoni del cui ascolto ho periodicamente un bisogno quasi fisico… direi comunque che i Marlene Kuntz non hanno affatto sfigurato.
L’inizio della serata è stato direi pessimo, con uno Shaggy che più stonato non si può… certo che affidare ad un rapper Donaggio! Della serie: come ammazzare “Io che non vivo”. Una cosa è certa: Shaggy può cantare solo “Boombastic”! E viva i Wall Street Crash!
La versione Bersani /Bregovich di “Romagna mia” almeno era divertente e sembrava non prendersi troppo sul serio, anche se l’ accoppiata mi sembrava altrettanto azzardata. Bregovich senza Bersani ha fatto invece un bel pezzo, suonato e cantato con allegria contagiosa.
Mi è piaciuta molto l’accoppiata Zilli / Skye dei Morcheeba, anche se la prima tendeva un po’ a strafare e a scimmiottare Mina, al contrario di una Skye molto controllata ma non banale. Direi che non è stato tradito lo spirito originale del pezzo. Sempre gradevole “Rome wasn’t…”, una delle poche canzoni che personalmente mi mettono allegria e voglia di muovermi a tempo.
Entusiasmanti, sempre secondo me, i Matia Bazar con il grande, umile e divertente Al Jarreau. E’ stata l’interpretazione che più mi ha emozionato.
Non mi hanno particolarmente colpito né il duetto Emma/Gary Go (che non sapevo chi fosse) né il trio Carone/Dalla/Chiedoveniamanonricordochi. Ancora una volta devo pensare che gli “amici di Maria” fuori dal loro contesto dimostrano tutta la loro limitatezza…
Mi ha in parte deluso anche il duetto Renga/Dalma, a mio parere troppo compiaciuti e forzati nei virtuosismi, soprattutto Renga (che pure apprezzo).
Piacevole sorpresa Arisa & Feliciano. A parte il fatto che secondo me lei è diventata molto carina (prova che basta un po’ di trucco anzichè improbabili chirurgie plastiche per valorizzarsi), “Che sarà” è stata interpretata bene e con grazia. Anche la versione di “C’era un ragazzo…”, canzone che personalmente trovo sopravvalutata, è stata gradevole.
E ora mi tocca dissentire da clopat (resta fermo il concetto che de gustibus non est…) e fare “outing” scrivendo che a me Brian May con la Fornaciari mi è piaciuto molto. Devo essere sincero, all’inizio la canzone mi sembrava un po’ di quelle tra la disco-music e l’easy-rock (un po’ stile “No More Tears” del duetto Summer/Streisand, vista anche l’esecuzione da parte di due voci femminili), ma il finale mi ha entusiasmato. E la figlia di Zucchero mi sembra dotata di parecchia grinta, oltre che di una bella voce.
Sono crollato dal sonno dopo l’esecuzione di “Almeno tu nell’universo”… che non mi è dispiaciuta proprio del tutto, nonostante D’Alessio… ma questa canzone l’hanno “profanata” in tanti, uno in più uno in meno... !!! Comunque la Bertè era abbastanza “coinvolta”… la Grey praticamente era inesistente, l’hanno lasciata in “sottofondo”… peccato, perché la conosco poco e volevo sentire meglio quella sua voce particolare…
P.S. Ricollegandomi a clopat, vivo dispiacere nel non aver visto accanto a D’Alessio/Bertè la Hagen, che ultimamente sto riscoprendo (allenandomi un po’ le orecchie... [SM=x520505] )
Alla prossima, approfitto della discussione per mandare i saluti a tutti gli amici del Vicolo e gli auguri di guarigione a Red e a Tidus… forza, mica vorremo fare il prossimo ritrovo in un ospizio, no?
[SM=x520487]
2/17/2012 6:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,725
Registered in: 8/8/2004
Location: TRENTO
Age: 62
Gender: Male
Guardiano del faro

Martino Mio
Serata di giovedì
Premetto che non ho visto nemmeno un secondo del Festival, però mi hanno insegnato a usare quel sito dei televisori ed allora mi sono attrezzato di pazienza e mi sono guardato tutti gli interventi di giovedì con gli ospiti.
Spero di aver fatto i passi giusti, perché mi pareva di vedere uno dei tanti festival di Baudo, dove c'erano momenti di alto spettacolo e di grande professionalità alternati a momenti in cui un film di Dario Argento sarebbe stato più digeribile (senza nulla togliere ad Argento, per carità). [SM=x520488]
Ho visto la famosa Lina Zinne (o forse era Nina Zilli? Non mi ricordo già più....) cantare con Skye in maniera impeccabile nientemeno che un classico di Mina quale "Grande grande grande" e mi è piaciuta.
Però poi ho anche visto un cretino, del quale non ricordo il nome, che credevo cantasse "Io che non vivo" di Donaggio e invece ha farneticato come un deficiente per un bel po'. Per me lo dovevano abbattere a fucilate. [SM=x520501]
Ho rivisto con grande emozione Josè Feliciano, che ricordo ancora sul palco del festival con i Ricchi e Poveri nel 1971. Mi ha fatto una grande tenerezza.
Ho visto, ascoltato e forse anche sbavato quando Patti Smith ha cantato "Impressioni di settembre" e soprattutto "Because the night". Un momento di grande spettacolo, che mi ha decisamente commosso [SM=x520578]
Anche quelle due tipe (portate pazienza ma io i nomi dei cantanti, dopo il 1990, non me li ricordo più) che cantavano con il chitarrista dei Queen e non mi sono affatto dispiaciute.
Ho visto anche Bersani cantare "Romagna mia", però lo considero il gesto di un grande che ha voluto semplicemente rendere omaggio alla sua Terra: tutto sommato è stato divertente.
Aaaaaaaaaaggggggggghhhhhhhhhhhh! C'era pure Dolcenera che ha rovinato un brano come "Vita spericolata".
Carini i Matia Bazar, ai quali va la mia eterna gratitudine per aver messo al canile quella cagna della FacCANI. Non sapevo del ritorno della Mezzanotte, che è più nelle corde del gruppo.
Divertente anche il loro momento con Al Jarreau.
Grandissimo Francesco Renga nella sua interpretazione de "Il mondo", canzone che è sempre stata una tra le mie 10 canzoni preferite in assoluto degli anni Sessanta.
Loredana Bertè e Gigi D'Alessio: [SM=x520504] ma davvero ne devo parlare? No, non ci penso proprio; mi chiedo solo perché la Bertè prima di cantare abbia baciato un ferro da stiro. E poi il vestito [SM=x520493] Vabbè che "era" bellissima, ma ha pure 62 anni. Mica è Tina Turner.
Per la serata di giovedì mi pare tutto, il resto non me lo ricordo.
Poi vi farò sapere quello che ne penso di alcune canzoni partecipanti.
Mica vero che è tutta roba da buttare.
E poi qua da noi c'è il recupero anche dei rifiuti: tutto sta a capire dove buttarli [SM=x520505]

[SM=x520499]


Se la Fabbrica Italiana Automobili Torino si chiama FIAT,
perché la Federazione Italiana Consorzi Agrari si chiama Federconsorzi?
3/17/2012 5:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,725
Registered in: 8/8/2004
Location: TRENTO
Age: 62
Gender: Male
Guardiano del faro

Martino Mio
Embè? Non vi è piaciuto proprio nulla?
Io qualcosa di passabile l'ho sentito.
Ovviamente tutto quello che non mi dispiaceva (che è molto diverso da quello che mi piace) è stato trattato malissimo: mi pare che le canzoni "salvabili" o sono state eliminate malamente o sono arrivate negli ultimi posti.
Ma a Sanremo è sempre stato così, quindi non ci si poteva aspettare di più.

[SM=x520499]


Se la Fabbrica Italiana Automobili Torino si chiama FIAT,
perché la Federazione Italiana Consorzi Agrari si chiama Federconsorzi?
3/24/2012 3:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,836
Registered in: 8/8/2004
Gender: Male
Naufrago

Cavaliere di Pork
Re: Serata di giovedì
New Redarrow, 17/02/2012 18.41:

Premetto che non ho visto nemmeno un secondo del Festival, però mi hanno insegnato a usare quel sito dei televisori ed allora mi sono attrezzato di pazienza e mi sono guardato tutti gli interventi di giovedì con gli ospiti.
Spero di aver fatto i passi giusti, perché mi pareva di vedere uno dei tanti festival di Baudo, dove c'erano momenti di alto spettacolo e di grande professionalità alternati a momenti in cui un film di Dario Argento sarebbe stato più digeribile (senza nulla togliere ad Argento, per carità). [SM=x520488]
Ho visto la famosa Lina Zinne (o forse era Nina Zilli? Non mi ricordo già più....) cantare con Skye in maniera impeccabile nientemeno che un classico di Mina quale "Grande grande grande" e mi è piaciuta.
Però poi ho anche visto un cretino, del quale non ricordo il nome, che credevo cantasse "Io che non vivo" di Donaggio e invece ha farneticato come un deficiente per un bel po'. Per me lo dovevano abbattere a fucilate. [SM=x520501]
Ho rivisto con grande emozione Josè Feliciano, che ricordo ancora sul palco del festival con i Ricchi e Poveri nel 1971. Mi ha fatto una grande tenerezza.
Ho visto, ascoltato e forse anche sbavato quando Patti Smith ha cantato "Impressioni di settembre" e soprattutto "Because the night". Un momento di grande spettacolo, che mi ha decisamente commosso [SM=x520578]
Anche quelle due tipe (portate pazienza ma io i nomi dei cantanti, dopo il 1990, non me li ricordo più) che cantavano con il chitarrista dei Queen e non mi sono affatto dispiaciute.
Ho visto anche Bersani cantare "Romagna mia", però lo considero il gesto di un grande che ha voluto semplicemente rendere omaggio alla sua Terra: tutto sommato è stato divertente.
Aaaaaaaaaaggggggggghhhhhhhhhhhh! C'era pure Dolcenera che ha rovinato un brano come "Vita spericolata".
Carini i Matia Bazar, ai quali va la mia eterna gratitudine per aver messo al canile quella cagna della FacCANI. Non sapevo del ritorno della Mezzanotte, che è più nelle corde del gruppo.
Divertente anche il loro momento con Al Jarreau.
Grandissimo Francesco Renga nella sua interpretazione de "Il mondo", canzone che è sempre stata una tra le mie 10 canzoni preferite in assoluto degli anni Sessanta.
Loredana Bertè e Gigi D'Alessio: [SM=x520504] ma davvero ne devo parlare? No, non ci penso proprio; mi chiedo solo perché la Bertè prima di cantare abbia baciato un ferro da stiro. E poi il vestito [SM=x520493] Vabbè che "era" bellissima, ma ha pure 62 anni. Mica è Tina Turner.
Per la serata di giovedì mi pare tutto, il resto non me lo ricordo.
Poi vi farò sapere quello che ne penso di alcune canzoni partecipanti.
Mica vero che è tutta roba da buttare.
E poi qua da noi c'è il recupero anche dei rifiuti: tutto sta a capire dove buttarli [SM=x520505]

[SM=x520499]



Putacaso l'unica serata che ho visto è proprio quella di giovedì, con gli ospiti, ma se devo essere sincero, a poco più di un mese, già non ricordo più quasi nulla... avrei fatto meglio a scrivere qualche appunto, oppure non aspettare così tanto a dire la mia! :-D

Comunque di tutto l'ambaradan salverei proprio le poche cose segnalate da Red, in particolare la bellissima interpretazione dei Marlene Kuntz+Patty Smith di "Impressioni di settembre" e "Because the night".

[SM=x520499]


4/6/2012 8:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 55
Registered in: 10/17/2011
Age: 55
Gender: Male
Naufrago
Allora, se proprio devo tirare le somme pur non avendolo seguito molto e avendo ascoltato soltanto qualche brano dopo, a freddo...
No comment sulla canzone vincitrice: faccio “outing” e ammetto la mia prevenzione verso gli "amici di Maria"... già trovavo indecente che avessero vinto negli anni precedenti Valerio Scanu e Marco Carta... l’unica cantante dalla fucina della De Filippi a cui in passato avevo riconosciuto una certa "dignità" era stata Karima Ammar... gli altri? O senza personalità, con timbri vocali uguali a mille altri, o addirittura stonati (il già citato Carta).
Io e New Redarrow ci siamo trovati d’accordo nell’apprezzare più degli altri, nel "mucchio selvaggio", Arisa, Matia Bazar, Nina Zilli, Irene Fornaciari, Finardi, Bersani e Renga: belle voci e/o interpretazioni originali. Senza dimenticare i bei duetti con gli ospiti stranieri (e ovviamente qui ribadisco il mio entusiasmo per l’accoppiata Marlene Kuntz/Patti Smith).
Da poco mi sono stati segnalati da un amico due cantanti del gruppo dei “Giovani”: Erica Mou e Marco Guazzone. Canzoni originali di non facile presa ma che ho apprezzato sia per i testi che per le musiche (con echi, secondo il mio amico, rispettivamente dei Cranberries e dei Coldplay). Altre segnalazioni?
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply
Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:28 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2021 www.freeforumzone.com