WWW.VICOLOSTRETTO.NET

Ciao marinaio...ora sei su questa spiaggia: benvenuto! Visita il Vicolo e passeggia insieme a noi.
Abbiamo molte storie da raccontarci. Librati in volo e segui il gabbiano.
E lascia che il vento corra, coronato di spuma.
(...e il vento soffiò, per l'intero giorno, portandosi via tutte le parole...)


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Alice

Last Update: 10/21/2011 4:14 PM
2/26/2005 2:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Candele accese, l'incenso ha già saturato la stanza
non mi resta che spegnere il pc...

)))))))))))poof(((((((((((((((((

Magia[SM=x520497]
5/8/2007 12:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 310
Registered in: 10/17/2004
Location: TORINO
Age: 54
Gender: Male
Naufrago
Finalmente sono riuscito ad ascoltare "La mia poca grande età", il primo album di Alice (a nome Alice Visconti), pubblicato nel 1975 dalla CBS.
Si tratta di un disco a tema: la protagonista é una ragazza che, vivendo con i propri genitori, mal sopporta la scarsa libertà di movimento e l'impossibilità di autogestirsi.
Da qui la decisione, sul presupposto che abbia acquisito una certa indipendenza economica, di allontantanarsi dalla famiglia e di starsene per conto suo.
Musicalmente mi ha fatto pensare ad alcune opere pop sinfoniche, molto voga in quel periodo, come "Un pò del nostro tempo migliore" dei Pooh o "Primavera" di Caterina Caselli.
Tra i brani contenuti conoscevo già "Diciott'anni", "Sempre tu sempre di più" e "Io voglio vivere" mentre tutti gli altri sono stati per me un'autentica novità.
La produzione dell'album é curata da Giancarlo Lucariello mentre l'autore dei testi é Stefano D'Orazio.
Molto bella la copertina, apribile, con all'interno una serie di fotografie di una Alice giovanissima e quasi irriconoscibile.
11/28/2007 1:01 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,568
Registered in: 8/23/2004
Location: SARONNO
Age: 53
Gender: Male
Guardiano del faro

Vampirus terribilis
Torno or ora da un concerto di colei che ho sempre considerato la più grande artista italiana, Alice.
straordinaria, come sempre, come tutte le volte che ho avuto il piacere di vederla.
Un concerto particolare, la sublime voce di Alice accompagnava poesie, oltre a qualche suo brano.
voce, chitarra acustica e pianoforte, il risultato è semplicemente il paradiso.
Alice ha una voce talmente bella che non ha bisogno di alcuno strumento.
Il pubblico presente l'ha più volte applaudita in piedi, tanto era straordinario quello che ascoltavamo.
Stasera ho ascoltato la più bella versione della "cura" di Battiato che potessi immaginare.
Grazie Alice, grande poetessa, cantante sublime e voce angelica.


Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------


www.vicolostretto.net
11/28/2007 1:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,568
Registered in: 8/23/2004
Location: SARONNO
Age: 53
Gender: Male
Guardiano del faro

Vampirus terribilis
Un particolare, Alice ha cantato un a poesia di Totò, musicato in punto di morte da Giuni Russo.
Parole appena sussurrate da colei che stava compiendo l'ultimo viaggio proprio all'interprete di stasera.
La Sublime, ha fatto un'omaggio all'artista scomparsa, talmente bello da creare profonda commozione tra chi c'era.

[SM=x520527]


Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------


www.vicolostretto.net
11/28/2007 1:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,568
Registered in: 8/23/2004
Location: SARONNO
Age: 53
Gender: Male
Guardiano del faro

Vampirus terribilis
Posto anche qui il mio intervento dedicato a questa strordinaria donna ed artista.


Torno or ora da un concerto di colei che ho sempre considerato la più grande artista italiana, Alice.
straordinaria, come sempre, come tutte le volte che ho avuto il piacere di vederla.
Un concerto particolare, la sublime voce di Alice accompagnava poesie, oltre a qualche suo brano.
voce, chitarra acustica e pianoforte, il risultato è semplicemente il paradiso.
Alice ha una voce talmente bella che non ha bisogno di alcuno strumento.
Il pubblico presente l'ha più volte applaudita in piedi, tanto era straordinario quello che ascoltavamo.
Stasera ho ascoltato la più bella versione della "cura" di Battiato che potessi immaginare.
Grazie Alice, grande poetessa, cantante sublime e voce angelica.


Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------


www.vicolostretto.net
11/28/2007 2:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,354
Registered in: 8/11/2004
Location: GENOVA
Age: 63
Gender: Male
Guardiano del faro

Sante Gaiardoni
Ho sempre apprezzato Alice,anche quando,molto coraggiosamente,ha abbandonato la canzonetta per un repertorio un po' piu' sofisticato.
In questi giorni ho riascoltato i suo primi dischi ,incisi come Carla Bissi e Alice Visconti e ,nonostante,fossero molto piu' leggeri degli ultimi,sono sempre assai gradevoli.
E poi come donna non si discute


"Aspettero'ancora qualche anno per sentirmi dire:sei grande!"
1/15/2008 10:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 773
Registered in: 9/17/2004
Location: UDINE
Age: 53
Gender: Male
Naufrago
Indovina Martino
La cura


1/18/2008 3:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,568
Registered in: 8/23/2004
Location: SARONNO
Age: 53
Gender: Male
Guardiano del faro

Vampirus terribilis
Re: La cura
alby67, 15/01/2008 22.02:





Non puoi immaginare il regalo che mi hai fatto !!
Credo sia il concerto che ho visto a Seriate, era vestita così

E' o non è da favola questa versione??

Grazie Alby, grazie di cuore




Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------


www.vicolostretto.net
1/18/2008 2:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 773
Registered in: 9/17/2004
Location: UDINE
Age: 53
Gender: Male
Naufrago
Indovina Martino
Mi fa piacere che hai gradito! [SM=x520488] [SM=g27811]


10/19/2011 1:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 55
Registered in: 10/17/2011
Age: 55
Gender: Male
Naufrago
Un saluto a tutti, questo è il mio primo intervento dopo la mia presentazione nel forum.
Ho "riesumato" un topic un po' vecchiotto, ma davvero quando ho letto i commenti su Alice, che è in assoluto una delle mie cantanti preferite, non ho potuto fare a meno di pensare che realmente tra me e i nuovi amici di Vicolo Stretto esistono già fin d'ora delle "affinità elettive"... visto l'entusiasmo con il quale parlate di lei (e mi fa piacere che tra questi ci sia New Redarrow, il mio "compaesano"! [SM=x520510] )
Ho avuto il piacere di partecipare anch'io ad un suo concerto, tra l'altro nella splendida cornice del vecchio Teatro Zandonai della mia città, Rovereto, purtroppo non ricordo bene in quale anno (ma penso poco prima dell'uscita di "Viaggio in Italia", perchè Alice aveva proposto i brani sui testi di Pasolini).
Che dire? Stesse sensazioni riportate da voi nuovi amici del forum e il ricordo di una voce straordinariamente evocatica che sovrastava, pur valorizzandoli, gli strumenti. L'unico mio rimpianto è stato non averla avvicinata di persona alla fine del concerto, ma purtroppo ero in compagnia di un amico un po'... timido, che mi ha "smontato"! [SM=x520489]
Tra le canzoni che forse non avete citato mi piace ricordare "Il contatto", che mi ha fatto compagnia in un momento un po' triste della mia vita, ma che trovo veramente magica. E'inclusa nell'ultimo lavoro dal vivo "Lungo la strada", ma era contenuta anche in "Exit", che purtroppo non posseggo.
Splendide anche le rivisitazioni di Battiato, che comunque devo citare per una delle mie frasi preferite nelle canzoni:
"E il mio maestro mi insegno' com'è difficile trovare l'alba dentro all'imbrunire".
Ecco, se ci sono delle persone che realmente invidio sono quelle che riescono a scrivere cose di questo genere, così semplici eppure così profonde e significative, e comunque quelle persone che mettono la passione in quello che fanno... e secondo me Carla Bissi è una di queste!
P.S. Devo dire che però invidio molto anche l'amico del forum che scrive che aveva un'amica a lei molto somigliante... visto che Alice rappresenta un po' anche il mio "ideale" di donna e femminilità [SM=x520485] (assieme all'attrice Monica Guerritore... ma di lei ne parleremo magari in un'altra sezione... anche se un mio amico commentando i miei gusti sosteneva che avevano alcuni aspetti in comune, sia per quanto riguarda l'aspetto fisico che la personalità - che ritengo più importante del primo, ci tengo a sottolineare!!!).
Bene, così ho terminato il mio primo intervento... a presto!
10/19/2011 3:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,725
Registered in: 8/8/2004
Location: TRENTO
Age: 62
Gender: Male
Guardiano del faro

Martino Mio
Allora, prima di tutto al concerto allo Zandonai c'ero anch'io.
Io però ho rotto gli indugi e mi sono avvicinato per chiedere una dedica su un suo CD, chiedendo espressamente il titolo della sua canzone "Non devi avere paura" e lei è stata davvero gentile e mi ha accontentato. L'autografo è sulla copertina di "Personal Juke box".
Ho scoperto che conversare con lei è forse anche più interessante: una persona davvero inusuale, che riesce a trasmettere energia positiva, garbata ma ferma nelle sue convinzioni.
La data del concerto non la ricordo a memoria, ma deve essere stato almeno un paio di anni prima rispetto a "Viaggio in Italia" perché ricordo che Alice ci teneva molto ad uscire presto con il disco, che conteneva un brano inedito di Ivano Fossati.
Purtroppo non era un periodo particolarmente felice per lei e non trovò alcuna casa discografica che le pubblicò il disco (che vergogna) e intanto Fossati uscì con il brano che aveva fatto per lei.
E qui mi fermo perché la mia antipatia per il cantautore (come persona, non come Artista)è risaputa e quindi non potrei essere obiettivo.
Forse conservo ancora il ritaglio dell'Adige dell'epoca, così ti posso dire la data esatta.
Ah! Guarda che ho tutto di Alice (anche Exit), quindi se ti serve qualcosa,basta dirlo.

[SM=x520499]


Se la Fabbrica Italiana Automobili Torino si chiama FIAT,
perché la Federazione Italiana Consorzi Agrari si chiama Federconsorzi?
10/19/2011 6:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 55
Registered in: 10/17/2011
Age: 55
Gender: Male
Naufrago
Ciao, New Redarrow, è stato un piacere leggerti!
Se ci incontreremo a Trento in futuro non temere, "ruberò" tramite te qualche "gioiello" di Alice...
A breve voglio aprire un topic per conoscere meglio i gusti dei nuovi amici del forum, spero parteciperai!
Una curiosità, che probabilmente hai già tolto ai vecchi amici di Vicolo Stretto nei post precedenti (ho ancora troppo "arretrato" da leggere nel forum, essendomi iscritto da pochi giorni): come mai questa tua antipatia nei confronti di Fossati come persona? Deriva da una esperienza personale?
In effetti gli artisti che ammiriamo non sempre si rivelano come li abbiamo immaginati.
Io ricordo sempre, ad esempio (ma siamo in campo cinematografico) di come la mia convinzione che il regista Pupi Avati fosse molto alla mano e la "nostra" Francesca Neri piuttosto altezzosa si rivelò esattamente il contrario!
10/20/2011 11:19 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 55
Registered in: 10/17/2011
Age: 55
Gender: Male
Naufrago
Per New Redarrow: ho dimenticato di chiederti cosa pensi effettivamente del brano di Fossati contenuto in "Viaggio in Italia"... io personalmente (e non mi stancherò mai di ripetere, in questo forum e nelle discussioni di tutti i giorni, che è solamente il mio parere) non lo metto fra i miei preferiti dell'album... mi sembra un po' insulso, forse perchè tendo a preferire canzoni più intense e più "recitate", in questo caso "Come un sigillo" e "E' stato molto bello" (complice comunque l'impronta di Battiato che ho sempre apprezzato nei suoi lavori). Ma anche canzoni che all'inizio mi avevano "disorientato" come "Ecco i negozi" e "Cosa succederà alla ragazza" mi sono rimaste maggiormente impresse...
10/21/2011 3:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,725
Registered in: 8/8/2004
Location: TRENTO
Age: 62
Gender: Male
Guardiano del faro

Martino Mio
Re: Ivano Fossati
come mai questa tua antipatia nei confronti di Fossati come persona? Deriva da una esperienza personale?


No, non deriva da alcunché di personale.
Però devi sapere che io sono un grande appassionato di Mia Martini (questo sul Vicolo lo sanno tutti).
Leggendo il libro "Il caso Mia Martini" sono venuto a conoscenza di alcuni fatti che non qualificano Fossati proprio come un "galantuomo".
Tutto qua, da allora la mia simpatia (che era già inesistente) nei confronti di Fossati è diventata antipatia.


[SM=x520499]




Se la Fabbrica Italiana Automobili Torino si chiama FIAT,
perché la Federazione Italiana Consorzi Agrari si chiama Federconsorzi?
10/21/2011 3:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,725
Registered in: 8/8/2004
Location: TRENTO
Age: 62
Gender: Male
Guardiano del faro

Martino Mio
Re:
Mauro.vicolostretto, 20/10/2011 11.19:

Per New Redarrow: ho dimenticato di chiederti cosa pensi effettivamente del brano di Fossati contenuto in "Viaggio in Italia"... io personalmente (e non mi stancherò mai di ripetere, in questo forum e nelle discussioni di tutti i giorni, che è solamente il mio parere) non lo metto fra i miei preferiti dell'album... mi sembra un po' insulso, forse perchè tendo a preferire canzoni più intense e più "recitate", in questo caso "Come un sigillo" e "E' stato molto bello" (complice comunque l'impronta di Battiato che ho sempre apprezzato nei suoi lavori). Ma anche canzoni che all'inizio mi avevano "disorientato" come "Ecco i negozi" e "Cosa succederà alla ragazza" mi sono rimaste maggiormente impresse...



Da quanto ne so io, il brano di Fossati doveva essere l'unico brano inedito del disco. Probabilmente doveva rappresentare una sorta di ulteriore "rinascita" di Alice però, come ho già detto nel precedente intervento, Fossati non aspettò che Alice pubblicasse il disco e quindi la mancanza di questo elemento può far sembrare "slegato" il brano rispetto ad altri che invece inediti non lo erano.
Le canzoni di Battisti per me sono tra le migliori dell'album; tuttavia ho impiegato anch'io un po' di tempo per "metabolizzare" il periodo post-Mogol di Battisti.

[SM=x520499]




Se la Fabbrica Italiana Automobili Torino si chiama FIAT,
perché la Federazione Italiana Consorzi Agrari si chiama Federconsorzi?
10/21/2011 4:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 55
Registered in: 10/17/2011
Age: 55
Gender: Male
Naufrago
... New Redarrow, devo dire che avevo immaginato quello che poi mi hai scrtto su Fossati... anche se della vicenda ne avevo sentito parlare, ma non avevo letto nulla di preciso, quindi per me era un po' difficile distinguerla da "voci" che circolavano...
Comunque ho ammirato e ammiro tantissimo anch'io Mia Martini e proprio avendo ben presente le esperienze che ha vissuto ti devo dire che nella vita di tutti i giorni detesto e non uso MAI espressioni che si riferiscono al "portare sfortuna"... nemmeno per scherzo, visto che hanno fatto del male a persone che reputo grandi artisti (e non solo a quelle!).
A questo punto penso che ti faccia sapere che tra le mie canzoni preferite IN ASSOLUTO c'è "Cu'mme" interpretata proprio da lei con Gragnaniello e Murolo.
Un'altro episodio che mi viene in mente e che ti voglio raccontare è quando spedii gli auguri alle mie amiche per la festa della donna... citai e dedicai loro il testo di "Io donna io persona"... non ho poi saputo se avevano apprezzato...
Collegandomi ad Alice, feci la stessa cosa con una citazione di "In viaggio sul tuo viso": "I fiori sono facili da dipingere, il mistero è nelle foglie": in questo caso però rimasi pure un po' deluso, perchè mi dissero di non aver compreso la frase...!!! [SM=g27826]
A breve aprirò un topic per conoscervi meglio in cui se vi farà piacere discuteremo un po' sulle "canzoni del cuore"... così attraverso le vostre preferenze musicali vi conoscerò e mi conoscerete meglio!
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply
Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:19 PM. : Printable | Mobile - © 2000-2021 www.freeforumzone.com